Con la sua anteprima all'Auto Zurich, l'utilitaria JAC e-JS1 diventa l'auto elettrica più conveniente in Svizzera. Anche altri produttori cinesi sono alla ricerca dei riflettori del più grande salone automobilistico svizzero. Vi presentiamo i nuovi protagonisti.

Finora le auto elettriche piccole e convenienti sono state poco presenti sul mercato. Ma la situazione è destinata a cambiare nel prossimo futuro: questa primavera VW ha presentato l'ID. 2all, uno studio di una piccola auto elettrica che dovrebbe essere lanciata nel 2025 a meno di 25.000 franchi. Citroën lancerà la ë-C3, presentata di recente, nella primavera del 2024: come la sua famosa antenata, la "Elektro-Döschwo" è destinata a portare la mobilità di base nell'era elettrica e sarà in grado di percorrere fino a 320 chilometri per meno di 25.000 franchi. Anche altri marchi della casa madre Stellantis intendono seguire l'esempio con veicoli elettrici a prezzi accessibili: Fiat, ad esempio, vuole riportare in auge la Panda, dismessa l'anno scorso, a partire dal 2024 - elettrica e conveniente.

Le case automobilistiche europee farebbero bene a portare presto sul mercato le loro auto elettriche economiche. Infatti, un numero sempre maggiore di produttori cinesi sta entrando sul mercato con auto elettriche moderne che non devono più nascondersi dietro ai fornitori nazionali in termini di tecnologia e qualità e, in alcuni casi, li lasciano molto indietro in termini di prezzo. Diversi nuovi modelli cinesi saranno inoltre presentati in anteprima in Svizzera all'attuale Auto Zurich (vedi riquadro), il che probabilmente metterà sotto pressione le case automobilistiche occidentali.

Mini auto elettrica a meno di 20.000 franchi

Innanzitutto la JAC e-JS1, che si vede per la prima volta in Europa e che, con un prezzo a partire da 17.989 franchi svizzeri, scalza la Dacia Spring dal trono di auto elettrica più economica della Svizzera. La piccola auto elettrica, che misura 3,65 metri e pesa poco meno di 1200 chili, è importata in Svizzera da Auto Kunz come il SUV compatto e-JS4 e dovrebbe percorrere circa 300 chilometri con la sua batteria da 31 chilowattora (kWh). Il Citystromer è alimentato da un motore elettrico da 61 CV (45 kW) e 150 Nm. Il JAC e-JS1 sarà disponibile presso i concessionari a partire da novembre.

Il modello Dyo dell'altrettanto sconosciuto fornitore Elaris è di un'altra taglia più piccola rispetto alla JAC. La due posti, lunga solo 2,87 metri e presentata in anteprima svizzera all'Auto Zürich, è pensata principalmente per la città, pesa meno di una tonnellata e può raggiungere una velocità massima di 110 km/h. La sua batteria da 30 kWh dovrebbe consentire un'autonomia compresa tra 230 e 275 chilometri. La batteria da 30 kWh è progettata per garantire un'autonomia compresa tra 230 e 275 chilometri. I prezzi della Mini Stromer partono da 19.990 franchi svizzeri. Il SUV elettrico Beo, lungo 4,70 metri, che Elaris presenta anch'esso nei padiglioni espositivi di Zurigo, è molto più adulto e accattivante. Il Beo parte da 39.990 franchi svizzeri.

La Cina può anche essere lussuosa

Il Mifa 9 di Maxus, noto come lo shuttle elettrico di qualità, festeggia un'altra prima svizzera. Il furgone di lusso, lungo 5,27 metri, offre spazio per otto passeggeri e può percorrere fino a 440 chilometri con una sola carica (90 kWh). Il Mifa 9 viene caricato con un massimo di 120 kW presso il caricatore rapido DC ed è spinto da un motore elettrico da 245 CV (180 kW) sull'asse anteriore. I prezzi per l'e-shuttle di lusso partono da 65.900 CHF.

Il Voyah Free potrebbe diventare un vero e proprio concorrente per i produttori locali. Il grande e lussuoso SUV elettrico della casa automobilistica Dongfeng colpisce per il design accattivante e le potenti prestazioni: con i suoi 489 CV (360 kW) e 720 Nm, il nuovo arrivato accelera da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi! Grazie alla sua mega batteria (106 kWh), la Free può percorrere fino a 500 chilometri. Ma anche il prezzo di 69.990 franchi svizzeri rientra nel segmento premium.

Il costruttore cinese indipendente Aiways espone per la terza volta all'Auto Zurich. Il SUV coupé U6 condivide la tecnologia con il SUV compatto U5, anch'esso disponibile, ed è alimentato da un motore elettrico da 218 CV (160 kW) e 315 Nm sull'asse anteriore. La batteria da 63 kWh dovrebbe avere una durata di circa 400 chilometri. I prezzi della dinamica Aiways U6 partono da 48.990 franchi svizzeri.

Testo: Andreas Engel